leon pantarei

Dall’unione artistica tra Leon Pantarei, Guru della Groove Therapy, multi-percussionista, musicoterapeuta e cantante, e i Renanera, band lucana dal sound elettronico di matrice etnica, nasce RHYTHMOLOGY (Filosofia del Ritmo), nuovo progetto discografico e “live” in cui la vocazione Etno della World Music incontra la musica Dance.

Un progetto italiano, del Sud, che si allinea alle più moderne produzioni internazionali, mescolando sound, groove, fascino vocale, testi in calabro siciliano e nei vari idiomi del mondo, con la travolgente forza ritmica del “live”.

Il linguaggio universale del ritmo si trasforma in una strepitosa performance percussiva, creando una nuova dimensione per muoversi e ballare, spinti dall’impulso irrefrenabile del battito ancestrale dell’anima.

La voce calda e misteriosa di Leon Pantarei unita alla magnifica vocalità di Unaderosa (voce dei Renanera) e ai suoni elettronici concepiti da Antonio Deodati (tastierista e produttore dei Renanera), danno vita a una proposta live capace di scaldare qualsiasi arena e di ipnotizzare ogni cuore, ogni corpo, ogni tipo di pubblico, destinata a scuotere e a far ballare l’intera Penisola col suo irresistibile battito World Dance.

Il progetto artistico Rhythmology è firmato dalla nuova label della World Music Italiana WMusic.

Leon Pantarei nato a Cosenza ma di origine sicula e con ascendenze spagnole, è il portabandiera dell’incontro meticcio tra ritmi e culture.

Nel corso della sua cospicua carriera ha collaborato con grandi artisti sia in ambito pop (Pino Daniele, Mariella Nava, Teresa De Sio, Mango, etc.) che jazz (Antonello Salis, Luca Aquino, Hakon Kornstad, LutteBerg, Liza Werkek, e altri). Nel referendum Jazzit Award del 2012 è risultato vincitore della sezione “Percussionisti worldjazz”. È stato leader del gruppo etno dub Pantarei ed allievo percussionista di Nanà Vasconcelos, Zakir Hussain, Shalil Al Shankar, Glen Velez, Karl Potter.

I Renanera hanno all’attivo 5 album. Hanno collaborato discograficamente con Vittorio De Scalzi (New Trolls), Lino Vairetti (Osanna), Eugenio Bennato, Ciccio Merolla, Marcello Coleman, Michele Placido. Tra i numerosi riconoscimenti vanno sottolineati la vittoria della V edizione del Premio Musica Contro le Mafie, il Premio della Critica del Premio Mia Martini 2018 (sezione Etnosong), la nomination come miglior album dialettale nelle Targhe Tenco 2016.

Leon Pantarei: Voce, Percussioni orientali, latine ed africane, Groove e il suo “Sistema Sonoro”
Unaderosa (Renanera): Voce e Darbouka
Antonio Deodati (Renanera): Tastiere e Sintetizzatori, Sequenze, Vocoder, Cori
Massimo Catalano (Renanera): Saz baglama, Chitarre, Cori

Condividi sui Social